Flora e fauna

ali di risaia copertinaAutore: AAVV

Titolo: Ali di risaia

Casa editrice: Verona birdwatching

Anno di pubblicazione: 2010

Descrizione: Il volume racconta gli uccelli delle risaie veronesi, l’importanza dell’acqua e delle risorgive, le possibilità di birdwatching tra le vasche allagate o meno, suggerisce un itinerario ornitologico. Tutte le specie note per le risaie sono elencate in una dettagliata check-list, ricordando le specie più rare, mentre una sessantina delle più comuni sono illustrate nel dettaglio in 51 diverse schede, dove per ognuna si ricorda l’abbondanza, la frequenza e le abitudini in Italia e soprattutto nel Veronese e in queste risaie, indicando i nomi dialettali (e il loro perché) e quando è più facile incontrarla.


uccelli delle montagne veneteAutore: Luigi Sebastini

Titolo: Uccelli delle montagne venete

Casa editrice: Editrice Veneta

Anno di pubblicazione: 2011

Descrizione: Un libro prezioso, dalla grafica importante, “Uccelli delle montagne venete” è una guida fotografica con schede tecniche dedicata al mondo degli uccelli che ancora popolano le montagne della nostra regione. Curato da Luigi Sebastiani, appassionato di ornitologia sin da giovanissimo e fotografo naturalista dal 1981, il libro riguarda ben 126 specie di volatili che, con un po’ di fortuna e molta pazienza, si possono ammirare nei nostri cieli (ma anche tra gli alberi, tra le rocce, nei loro nidi). Le foto, ben 540 tutte a colori, rivelano che non sempre è necessario fare lunghi e costosi viaggi per essere a contatto con le meraviglie della natura. Completato da un cd con le immagini e la registrazione del canto delle specie raccontate, è un libro che non potrà mancare nelle case di chi ama la natura e la bellezza.


il mincio e il suo territorioAutore:AAVV

Titolo: Il Mincio e il suo territorio

Casa editrice: Cierre edizioni

Anno di pubblicazione: 1993

Indice: #Introduzione # Il Mincio, Mantova e il territorio mantovano # Il paesaggio morfologico: origini e storia # L’ambiente delle valli del Mincio # Preistoria e Protostoria del territorio del Mincio # Il Mincio nella gestione territoriale dei Gonzaga # Il territorio del Mincio nella cartografia antica # Il Mincio e le difese militari del territorio tra Medioeva e Risorgimento # Le vecchie corti e il fiume # Le ville lungo il corso del Mincio # Artificio e natura. L’idraulica e le modificazioni ambientali # Gli insediamenti fluviali # L’attuale assetto economico in relazione alle trasformazioni territoriali # Un fiume, l’Arcadia e le “magnifiche sorti” # Il Mincio nella pittura e nella fotografia


fiori di pianuraAutore: AAVV

Titolo: Fiori di pianura

Casa editrice: Cierre edizioni

Anno di pubblicazione: 1999

Descrizione: Le pianure alluvionali europee, e tra esse la pianura veneta, rappresentano gli ambiti geografici in cui il processo di trasformazione dell’ambiente ad opera dell’uomo ha raggiunto i massimi livelli assoluti. Esse sembrerebbero dunque aree di scarsissimo interesse naturalistico, caratterizzate pressoché esclusivamente da organismi selvatici opportunisti, invadenti e strettamente correlati con l’ecologia umana. Nei cosiddetti biotopi marginali o complementari, costituiti dalle residue siepi, dai ruscelli e dai fossi in cui scorrono ancora acque pulite, dai frammenti di bosco sottratti alla deforestazione sistematica, dalle piccole paludi d’alveo, dai prati dimenticati dall’urbanizzazione nonché dalle dune sabbiose dei litorali marini scampate all’impatto degli insediamenti balneari, si conservano invece i gioielli botanici delle pianure, testimonianze viventi di antiche vicende naturali. La straordinaria ricerca fotografica contenuta nel volume non presenta tuttavia aspetti meramente scientifici: essa è anzi soprattutto divulgativa e indirizzata all’obiettivo di diffondere la conoscenza delle erbe della pianura. Le stesse piante erbacee vengono pertanto proposte ai lettori secondo due diversi, ma complementari criteri. Il primo propone il concetto di biotopo floristico come espressione dell’insieme di cui la specie fa parte, caratterizato in termini biotici ed ecologici. Il secondo è invece quello dell’individualità, ovvero dell’illustrazione dei caratteri specifici di ciascuna specie, attraverso una o due fotografie, un disegno e una scheda. I colori sorprendenti o delicati, le architetture floreali e persino i profumi che si intuiscono, suscitano emozioni, dispongono l’animo a una serena contemplazione, e invitano il lettore-osservatore a un piacevole e affascinante impegno di scoperta della realtà domestica.


orchidee spontaneeAutore: AAVV

Titolo: Orchidee spontanee del veneto

Casa editrice: Vianello libri

Anno di pubblicazione: 2001

Descrizione: Nell’universo vivente del Veneto tra le praterie salmastre delle lagune, le cattedrali prealpine di faggio ed i pascoli dolomitici che sfiorano le nuvole si nascondono gioielli rari e misteriosi. Sono le orchidee selvatiche: delicati talvolta minuscoli capolavori di architettura vegetale, che la sovrannaturale creatività della vita ha dotato di forme e di colori di inquetante bellezza. Gli autori, con certosina pazienza durata anni, hanno documentato con migliaia di immagini lo splendore delle orchidee sponatanee venete. Dal loro archivio sono tratte le 90 fotografie di questo volume.

 

 

 


WP_20160623_001Autore: AAVV

Titolo: Campagnamagra.Forme e colori della natura

Casa editrice: Grafiche Aurora

Anno di pubblicazione: 2008

Descrizione: Si può considerare questa prima pubblicazione sulla flora e sulla fauna presenti a Campagnamagra un valido strumento per far conoscere, alle persone meno esperte e soprattutto alle giovani generazioni, le molteplici forme di vita che popolano l’ambiente ancora abbastanza integro di questa amena località campestre. Il nostro plurideccenale per il mondo della natura e la costante osservazione della zona in questione ci hanno permesso di captare le variazioni, verificatesi nel tempo, di una serie di parametri strettamente legati al modificarsi del territorio e all’andamento climatico delle stagioni


WP_20160622_015Autore: AAVV

Titolo: Sentiero naturalistico il gambero di fiume nella val dei mulini

Casa editrice:Circolo Legambiente Il Tasso

Anno di pubblicazione: 2009

Descrizione: Il progetto “Il gambero di di fiume nella val dei mulini”, realizzato negli anni 2008-09 dal circolo legambiente “Il Tasso” con il contributo del centro servizi volontariato di Verona, ha interessato parti del territorio comprese tra Garda e Costermano lo scopo principale è quello di dare uno scopo tangibile per la tutela e la valorizzazione del grande patrimonio naturalistico e ambientale di questi luoghi. Lo spunto è partito dalla constatazione che la Valle dei Mulini ospita ancora il gambero di fiume, un’affascinante e sempre più raro abitatore di acque limpide e di buona qualità.


lessiniaAutore: AAVV

Titolo: Resoconto ornitologico del parco della Lessinia 2007-2012

Casa editrice: Parco Naturale Regionale della Lessinia

Anno di pubblicazione: 2008-2013

Descrizione: Il Parco Naturale Regionale della Lessinia vanta, tra le proprie ricchezze naturali, un pregevole patrimonio faunistico, sia per quantità che per varietà di specie presenti. Tale abbondanza di fauna selvatica rappresenta un importante indicatore biologico e attesta l’esistenza di un ambiente naturale non ancora compromesso. Gli animali selvatici ci attraggono con la loro avvenenza, la potenza, l’abilità e la complessità della loro vita, e nei loro confronti è sempre più emergente un atteggiamento di attenzione, interesse e rispetto. La conoscenza delle risorse faunistiche è indispensabile non solo per poterne apprezzare le caratteristiche e le peculiarità più singolari, ma soprattutto per attuare una corretta e completa pianificazione del territorio che rispetti ogni componente dell’ecosistema. È per questo che la Comunità Montana della Lessinia, ente gestore del Parco Naturale Regionale, ha programmato la pubblicazione annuale dei Resoconti Ornitologici, giunti oramai alla loro settima edizione, nei quali sono sinteticamente riportate le informazioni ritenute più interessanti relative all’affascinante “popolo dell’aria”. Un sentito grazie all’associazione Verona Birdwatching e a tutti coloro che hanno contribuito, a vario titolo, alla realizzazione di quest’opuscolo con un competente e appassionato impegno. A tutti loro va il principale e fondamentale merito di questo lavoro.


Autore: AAVV

Titolo: Guida alle piante

Casa editrice: Vivai Ivano Guagno

Anno di pubblicazione: 2008

Descrizione:  Tra le mani avete un volume che rappresenta in pieno lo spirito dell’azienda Vivai Ivano Guagno. Abbiamo voluto creare un catalogo di valore, che non si esaurisca nella sua funzione di listino prezzi, perché per noi la natura è motivo di vita e di lavoro e crediamo davvero che per amarla sia necessario conoscerla e capirla. Uno strumento utile che racconta le innumerevoli specie arboree da noi coltivate, in un compendio da sfogliare e conservare, in cui ogni pianta è accompagnata da notizie utili sulla sua diffusione, sulla coltivazione e i suoi utilizzi, con interessanti curiosità e approfondimenti. Una guida alle piante per conoscere e riconoscere tutte le specie da noi prodotte, dedicateai diversi utilizzi, in particolare: realizzazione di grandi opere pubbliche, alberature per aree urbane ed extraurbane, forestazione, ripristini ambientali, verde privato, siepi in genere.


WP_20160622_014Autore: AAVV

Titolo: La fauna selvatica del veneto ed il suo habitat

Casa editrice: Regione Veneto

Anno di pubblicazione:1991

Descrizione: La vita animale è un dono che l’uomo un tempo coglieva con timore,gratitudine e grande rispetto. Sempre, di ogni preda, una parte spettava agli dei. L’animale stesso era spesso un dio. La caccia era momento della massima vicinanaza tra l’uomo e l’animale-divinità, tra l’uomo e la potenza della natura


WP_20160622_013Autore: AAVV

Titolo: Introduzione al birdwatching

Casa editrice: Lipu_Birdwatching

Anno di pubblicazione:

Descrizione: Perchè osservare gli ucelli? Sono creature variopinte sempre in attività e il loro comportamento è spesso affascinante. E’ veramente difficile ignorarli visto che li si trova praticamente ovunque. Vivono nei nostri giardini, nei parchi, nei terreni abbandonati ma anche in luoghi più stimolanti come la montagna, i boschi,i laghi e il mare persino nelle nostre stesse case.


WP_20160622_011Autore: AAVV

Titolo: Caccia e conservazione della fauna selvatica

Casa editrice:Cierre editrice

Anno di pubblicazione: 1988

Descrizione: Atti del convegno

 

 


siepi campestriAutore: AAVV

Titolo: Siepi campestri(rivista “Guida Illustrata”)

Casa editrice: Vita in Campagna

Anno di pubblicazione: 2014

Descrizione: Dal 1983 Vita in Campagna è il mensile per gli appassionati della campagna con i consigli giusti per orto, giardino, frutteto, vigneto, piccoli allevamenti, piccola meccanizzazione, tutela dell’ambiente, salute, alimentazione naturale e casa di campagna. Grazie ai consigli e alle indicazioni per la coltivazione e la cura del proprio spazio verde, piccolo o grande che sia, Vita in Campagna è il mensile che non si sfoglia, ma si legge per imparare a fare.