La corsa al riciclo: comuni ricicloni 2016

Il giorno 23 giugno 2016 si sono tenute a Roma le premiazioni per il concorso “Comuni Ricicloni“, al quale partecipa la gran parte dei comuni italiani. Il progetto è frutto dell’iniziativa di Legambiente, che con il patrocinio del Ministero per l’Ambiente premia le comunità locali, amministratori e cittadini, che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti. La valutazione non si effetua solo in base alla percentuale di raccolta differenziata, ma considerando anche altri fattori tra i quali la riduzione della quantità totale di rifiuti prodotti, la sicurezza dello smaltimento e l’efficacia del servizio. Vi è in oltre una distinzione tra comuni aventi più o meno di 10.000 abitanti. Quest’anno i partecipanti, oltre a rispettare l’obiettivo di legge sulla raccolta differenziata devono anche puntare sulla qualità e sulle politiche di prevenzione. Sono stati quindi giudicati meritevoli di ricevere l’attestato i comuni la cui produzione annuale procapite di rifiuto secco indifferenziato (data dalla somma del secco residuo e della parte di rifiuti ingombranti avviati a smaltimento) è stata contenuta entro i 75 Kg.

Osservando la classifica di quest’anno si può constatare come la Campania risulti ben piazzata dominando il podio grazie a due comuni salernitani.

Dati a confronto

Abbiamo messo a confronto i dati dell’edizione scorsa con quelli appena pubblicati riguardanti i comuni della pianura veronese intorno a Vigasio, sede del circolo Legambiente “Il Tiglio”.

1

2

 

 

 

 

 

 

 

Il primo posto della nostra mini classifica va a Isola della Scala che ha dimostrato un notevole miglioramento rispetto al 2015, guadagnando uno splendido quarto posto nella classifica provinciale. Risultano invece peggiorati i comuni di Nogarole Rocca e Povegliano Veronese, ma  rientrando nella classifica hanno dato prova di aver rispettato tutte le restrizioni imposte dal concorso. Purtroppo Vigasio insieme a Castel d’ Azzano, Buttapietra e Trevenzuolo non si sono classificate a causa della mancata iscrizione, forse una scelta dettata dai difficili criteri di giudizio di quest’anno. Nonostante la partecipazione a numerose edizioni passate a questi comuni non sarà inviato l’attestato di Comune Riciclone.

Leonardo Zuanazzi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...